Gastrobase.it
Xagena Mappa
Gastroenterologia Xagena
Xagena Newsletter

Aspirina a bassa dose e performance dei test immunochimici per la ricerca di sangue occulto nelle feci


I test immunochimici per la ricerca di sangue occulto nelle feci sono strumenti potenzialmente promettenti per lo screening del carcinoma colo rettale.
L’utilizzo di basse dosi di Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ), che aumenta la probabilità di sanguinamento gastrointestinale, è comune nella popolazione adatta per lo screening oncologico di colon-retto.

Uno studio ha valutato l’associazione dell’uso di basse dosi di Aspirina con la performance di due test immunochimici quantitativi per la ricerca di sangue occulto nelle feci in un ampio numero di pazienti che si dovevano sottoporre a screening per tumore colorettale.

Lo studio diagnostico condotto nel sud della Germania nel periodo 2005-2009 ha incluso 1.979 pazienti ( età media, 62.1 anni ): 233 utilizzatori regolari di basse dosi di Aspirina ( 167 uomini, 67 donne ) e 1.746 che non avevano mai utilizzato Aspirina a basse dosi ( 809 uomini, 937 donne ).

Sono state identificate neoplasie in stadio avanzato in 24 utilizzatori ( 10.3% ) e in 181 non-utilizzatori ( 10.4% ) di base dosi di Aspirina.

Al cut point raccomandato dal produttore, le sensibilità dei 2 test sono state 70.8% per gli utilizzatori rispetto a 35.9% per i non-utilizzatori, e 58.3% per gli utilizzatori rispetto a 32.0% per i non-utilizzatori ( P=0.001 e P=0.01, rispettivamente ).

Le specificità sono state pari a 85.7% per gli utilizzatori rispetto a 89.2% per i non-utilizzatori e 85.7% per gli utilizzatori rispetto a 91.1% per i non-utilizzatori ( P=0.13 e P=0.01, rispettivamente ).

Le aree sotto la curva ROC sono state 0.79 per gli utilizzatori rispetto a 0.67 per i non-utilizzatori, e 0.73 per gli utilizzatori rispetto a 0.65 per i non-utilizzatori ( P=0.05 e P=0.17, rispettivamente ).

Tra gli uomini, che rappresentavano la maggior parte degli utilizzatori di basse dosi di Aspirina, Le aree sotto la curva ROC sono state 0.87 per gli utilizzatori rispetto a 0.68 per i non-utilizzatori e 0.81 per gli utilizzatori rispetto a 0.67 per i non-utilizzatori ( P=0.003 e P=0.04, rispettivamente ).

In conclusione, per test immunochimici per la ricerca di sangue occulto nelle feci, l’utilizzo di basse dosi di Aspirina rispetto al non-utilizzo di tale farmaco è risultato associato a una sensibilità molto superiore nell’identificazione di neoplasie colorettali in stadio avanzato, con una specificità solo di poco inferiore. ( Xagena2010 )

Brenner H et al, JAMA 2010; 304: 2513-2520


Farma2010 Gastro2010 Diagno2010


Indietro